Come Fare un Segnalibro Fai da Te

In questa guida vi spiego come fare per realizzare da soli un bellissimo segnalibro, decorato in stile naif e colorato in tonalità pastello, semplici e delicate nello stesso tempo. Procedere nel lavoro è veramente semplice, e con precisione e creatività riuscirete sicuramente ad ottenere un ottimo risultato.

Occorrente
Cartoncini di vari colori
Perforatrice
Cordicelle intrecciate

Su un cartoncino colorato in tonalità chiara, traccia con la matita e con la riga delle strisce che misurino cm 4,5 x 20. Ritagliale quindi con cura, seguendo il disegno perchè siano perfettamente diritte. Ritaglia poi delle semplici forme geometriche su altri cartoncini colorati, ma in tonalità più scura rispetto a quella usata prima. Possono rappresentare case, mulini, un caseggiato a più piani, un faro o altre costruzioni.

Disponi a questo punto le forme ritagliate sulle strisce, per riprodurre il motivo naif scelto. Una volta che sei soddisfatto della composizione, incolla le tessere nella giusta posizione. Per realizzare i vari particolari, ritaglia sul cartoncino più scuro altre piccole forme, come ad esempio strisce sottili per un’ antenna televisiva o per le pale del mulino, dei quadratini da usare come finestre, dei triangoli per i tetti.

Ora devi praticare il foro nel segnalibro. Utilizza per aiutarti una perforatrice, e fai un buco al centro dell’ estremità superiore della striscia. Incolla tutti gli elementi e fai asciugare molto bene.Prendi una cordicella o tre piccoli nastrini da intrecciare tra di loro e falla passare all’interno del foro, fermandola con un nodino o un bel fiocco. Se vuoi, puoi rendere impermeabile il segnalibro plastificandolo.

Come Fare un Secchiello Riciclando Bottiglie di Plastica

Ecco un’altra idea per creare un gioco riciclando il materiale di rifiuto. Basteranno pochi oggetti per confezionare in casa un secchiello adatto a conservare piccoli oggetti, o da portare al mare per costruire fantasiosi castelli. Se volete saperne di piu’ leggete la guida.

Occorrente
Una bottiglia da 2 litri
Pennarello nero indelebile
Colla a caldo
Forbici o taglierino

La prima cosa da fare e’ procurarsi una bottiglia di plastica, possibilmente di colore verde per creare una faccina tipo Hulk.
Prendiamo le forbici e tagliamo a 15-20 cm dal fondo.
Se preferite questa operazione potete farla anche con il taglierino facendo pero’ attenzione a mettere una tovaglia di protezione sul tavolo da lavoro.

Prendiamo un accendino e con molta attenzione passiamo la fiamma sul bordo della bottiglia che abbiamo ritagliato. Questo tipo di operazione servira’ a non rendere il bordo del nostro secchiello tagliente.
Ora dalla parte alta della bottiglia (quella che abbiamo scartato) tagliamo due strisce di 3 cm di larghezza.
Con l’accendino passiamo anche in questo caso i bordi per evitare di renderli taglienti.

Ora sovrapponiamo le due strisce e aiutandoci con la colla a caldo fissiamole tra di loro, per dare piu’ resistenza al manico.
Prendiamo una vite piuttosto grande e scaldiamola sulla fiamma dell’accendino. Una volta calda usiamola per fare due buchi, uno su ogni estremita’ del manico e altrettanti buchi ai lati della bottiglia.
Ora prendiamo due fermacampioni e inseriamoli nei buchi aprendoli dalla parte opposta.

Questo ci aiutera’ a dare movimento al manico, rendendolo simile ad un vero secchiello.
Ora con un pennarello nero indelebile dobbiamo disegnare una faccia, possibilmente mostruosa.
Se copierete quella della foto avrete il vostro secchiello Hulk.
Ma potete fare anche tanti altri personaggi di fantasia.

Come Preparare Collutorio in Casaa

Insieme a una corretta igene orale e a una dieta adeguata, questi semplici risciacqui gengivali preverranno e cureranno le gengiviti. Aiutano anche ad allontanare i rischi di problemi gengivali più gravi che possono determinare la caduta dei denti. I collutori alle erbe sono veloci da preparare, benefici per le gengive e rinfrescanti per l’alito.

Occorrente
Collutorio alla cipresso:
100 ml di distillato di amamelide
8 gocce di olio essenziale puro di tea tree
8 gocce di olio essenziale puro di cipresso
5 gocce di olio essenziale puro di menta piperita
Collutorio alla menta:
250 ml di acqua
1 cucchiaino di glicerina vegetale
1 cucchiaino di succo di aloe vera
6 gocce di olio essenziale di menta piperita
Collutorio alle erbe per gengive sane:
250 ml di acqua bollente
2 cucchiaini di menta piperita essiccata
1 cucchiaino di semi di anice
1/2 cucchiaino di tintura di mirra

Collutorio al cipresso. Aggiungete gli olii essenziali all’amamelide e agitate bene. Il collutorio va consumato entro 4 settimane dalla preparazione. Come usarlo. Agitate prima dell’uso. Versate 1 cucchiaino di collutorio in una tazza e riempitela di acqua tiepida. Tenetene un sorso in bocca e sciacquate le gengive per un po’ prima di sputare. Continuate fino a esaurire il prodotto. Ripetete l’operazione 2 volte al giorno finchè le gengive smettono di sanguinare.

Collutorio alla menta. L’olio essenziale di menta piperita combatte i batteri che causono l’alito cattivo; l’aloe dà sollievo alle gengive. Mescolate nell’acqua glicerina vegetale, succo di aloe vera e olio essenziale di menta piperita e poi conservateli in un contenitore con il coperchio. Agitateli e utilizzateli entro pochi giorni.

Collutorio alle erbe per gengive sane. La menta piperita e i semi di anice rinfrescano l’alito. La mirra aiuta a rafforzare le gengive, è antisettica e conservante. Versate l’acqua bollente sulla menta e l’anice. Coprite e lasciate raffreddare. Filtrate e unite la mirra. Conservate in una bottiglia e agitate prima dell’uso.

Come Fare Piombino da Pesca

La pesca è uno sport fantastico perché si pratica in piena simbiosi con la natura. Per difendere la natura e perché i mari e le acque interne rimangano pulite e prosperose, è bene che tutti noi iniziamo a pensare a metodi e tecniche più ecologiche. Iniziamo semplicemente costruendo dei piombini completamente naturali e non inquinanti.

Occorrente
Sassi
Trapano
Occhiali protettivi
Cacciavite
Acqua

Per costruire i piombi naturali dovrai munirti di un paio di scarpe da trekking e di una vaschetta, una borsa oppure un qualsiasi recipiente. Il metodo più semplice per la creazione è quello che utilizza sassi affusolati che potrai reperire lungo le spiagge o lungo gli argini di un fiume. Non si tratta di un lavoro pesantissimo, ma dovrai essere oculato.

Non tutti i sassi vanno bene per raggiungere il tuo scopo; dovrai scegliere, infatti, sassi non eccessivamente pesanti ed inoltre i sassi dovranno essere di dimensioni contenute, con forma perfettamente sferica oppure allungata. Dopo aver reperito i primi campioni, torna presso la tua abitazione ed elimina tutti i detriti superficiali mediante un lavaggio con acqua abbondante.

Fai asciugare i sassi e prepara un piano di lavoro completo di trapano, morse, cacciaviti, panni di pulizia, guanti ed occhialini di protezione. Mi raccomando non dimenticare questi ultimi che servono ad evitare che le schegge possano ferirti il viso. Monta sul trapano una punta sottile e blocca un sasso per volta nella morsa.

Nei sassi lunghi pratica un foro orizzontale nella parte più alta, allargandolo con l’aiuto di una punta più spessa. Libera il foro dai detriti con l’aiuto del cacciavite. Nei sassi corti e rotondi pratica il foro in posizione centrale. Anche in questo caso lavora prima con una punta piccola, poi con una più spessa. Lava i sassi e passa all’interno del foro del nylon da 0,50 millimetri, infine crea un’asola che funga da gancio.

Come Fare l’Olio per i Massaggi in Casa

I massaggi non solo ci fanno sentire bene, ma fanno bene: rilassano i muscoli rigidi, stimolano la circolazione linfatica e sanguigna, favoriscono l’eliminazione delle tossine dai tessuti e calmano il sistema nervoso. Concedetevi almeno una volta al mese un massaggio completo. È facile ottenere gli olii usando essenze fragranti e olii vegetali puri. Attenzione: non usate olii essenziali in gravidanza senza consultare un professionista.

Occorrente
Olio per massaggi energetici:
6 cucchiai di olio di mandorle
2 cucchiai di olio di jojoba
25 gocce di olio essenziale di lavanda
10 gocce di olio essenziale di rosmarino
5 gocce di olio essenziale di menta piperita
Olio per massaggi sensuali:
25 gocce di sandalo
10 gocce di rosa
5 gocce di patchouli
Olio per massaggi rilassanti:
20 gocce di sandalo
15 gocce di lavanda
5 gocce di sclarea
Olio per massaggi riscaldanti:
20 gocce di sandalo
10 gocce di incenso
10 gocce di zenzero
Olio per massaggi calmanti:
20 gocce di lavanda
10 gocce di geranio odoroso
10 gocce di bergamotto
Olio per massaggi confortanti:
20 gocce di lavanda
20 gocce di pompelmo

Scegliete il vostro olio.
Per un olio personalizzato, unite dieci gocce della vostra essenza preferita a 30 ml di olio veicolo (per esempio mandorla, semi di pompelmo o jojoba).
Olio per massaggi energetici.
Questo massaggio è ottimo per recuperare le energie dopo una lunga giornata. Le essenze di rosmarino e menta piperita sono stimolanti; l’essenza di lavanda combatte la stanchezza mentale e fisica.

Olio per massaggi sensuali.
Seguite la ricetta dell’olio energetico, sostituendo le essenze con 25 gocce di sandalo, dieci di rosa e cinque di patchouli.
Olio per massaggi rilassanti.
Seguite la ricetta dell’olio energetico, sostituendo le essenze con 20 gocce di sandalo, 15 di lavanda e cinque di salvia sclarea.
Olio per massaggi riscaldanti.
Se volete un olio caldo e speziato, seguite la ricetta dell’olio energetico, sostituendo le essenze con 20 gocce di sandalo, dieci di incenso e dieci di zenzero.
Olio per massaggi calmanti.
Ecco un olio dolce e speziato per un massaggio calmante e antidepressivo. Seguite la ricetta dell’olio energetico, sostituendo le essenze con 20 gocce di lavanda, dieci di geranio odoroso e dieci di bergamotto.
Olio per massaggi confortanti.
Volete un olio dalla fragranza deliziosa, per un massaggio che vi sollevi il morale? Seguite la ricetta dell’olio energetico, sostituendo le essenze con 20 gocce di lavanda e 20 di pompelmo.