Come Riconoscere un Rolex Autentico

Il Rolex, bisogna dirlo, è diventato ormai un mito. E’ un oggetto speciale, per persone speciali, simbolo anche di evidente benessere. Bello, classico nello stile, con una meccanica accurata offre una sublime sintesi di eleganza e sportività. Di solito per avere un Rolex originale, occorre recarsi presso un orologiaio autorizzato Rolex.

Come inizio diciamo subito che il vero Rolex è un orologio con movimento automatico, e non al quarzo. Cosa significa questo? Nel movimento automatico le lancette si muovono a piccoli scatti e per passare da un secondo all’altro fanno circa 5 scatti, mentre quelli col movimento al quarzo fanno un solo scatto. Questo può essere uno dei tanti elementi per riconoscere un Rolex vero da uno falso.

Ad onor del vero va detto che ci sono dei falsi, ritenuti addirittura dei capolavori, identici in tutto e per tutto a quelli veri e tali da mettere in difficoltà persino gli esperti del settore. Comunque noi ci atteniamo ai manufatti meno perfetti, che invadono il vasto mercato dei turisti e il nostro. Cominciamo col dare uno sguardo all’interno del quadrante.

Esso deve avere la scritta Rolex, Oyster Perpetual Date nella parte superiore, mentre sotto, quasi al centro, deve leggersi la dicitura “Superlative chronometer, officially certified”. Controlla se, sotto il numero 6, è riportata scritta “Swiss made”. Per quanto riguarda il peso il Rolex originale è molto leggero, perchè usa materiali molto particolari, quelli falsi sono al contrario delle patacche pesanti.

Sulla vite di regolazione ci deve essere la coroncina Rolex con sotto o un pallino o due o una linea, dipende dal modello e dal materiale. Osserva la cassa nella parte retrostante e il cinturino. Devi trovarci il numero seriale, il tipo di materiale e se, è di oro o di platino il timbro st/d a garanzia della autenticità.

Sulla base di questo numero di serie stampato, se telefoni alla Rolex, questa ti potrà dare subito conferma dell’esistenza o meno di tale orologio e, in caso affermativo, ti fornirà i dati e addirittura la sua storia. Apri ora la cassa e guarda al suo interno. Devi trovare tutte le ruote visibili dorate (cfr. l’immagine).

Sul movimento vicino al bilanciere deve essere visibile uno dei fori vuoti per il fissaggio del movimento base. Occhio al timbro dell’incisione sul fondello, deve essere sempre molto nitido. Nel caso che ti mostro nell’immagine, non è sufficientemente nitido. Infatti il numero è scarsamente leggibile. Quindi va da sé che questo Rolex è una patacca vera e propria.

Un ultimo e importante sguardo va dato al vetro del quadrante. Deve essere Zaffiro di altissima qualita’, un materiale del tutto inscalfibile e lo spessore del vetro deve riportare quello della lente d’ingrandimento del calendario, che peraltro non deve risultare né applicata e nè incollata, ma deve far corpo unico con lo stesso cristallo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *