Come Preparare uno Scrub Naturale

In questa guida spieghiamo come preparare uno scrub naturale.

Occorrente
2 cucchiai di farina di mais
acqua aromatica di rose
la polpa di una pesca molto matura

Preparazione
Per avere una pelle di pesca, morbida da accarezzare, affidatevi a questi succosissimi frutti estivi, protagonisti di uno scrub esfoliante e nutriente. Se nella vostra fruttiera c’è una pesca troppo matura, invece di buttarla nell’organico, trasformatela in un insuperabile nutrimento per la vostra pelle.

La leggera azione esfoliante della farina di mais sul viso vi regalerà una pelle più liscia, purificata e luminosa, perché grazie al suo potere leggermente abrasivo, è in grado di liberare la pelle da impurità, eliminando le cellule morte. La polpa della pesca apporta nutrimento e idratazione oltre a vitamine fondamentali per la bellezza della pelle. L’acqua aromatica di rose, ottenuta dall’idrolisi residua dalla fabbricazione del suo olio essenziale, è rinomata per le sue da sempre proprietà apprezzatissime che contrastano l’invecchiamento cutaneo e servirà come tonico idratante. Se avete bisogno di far sparire antiestetici punti neri o avete una pelle particolarmente asfittica, ripetete questo trattamento settimanalmente.

Mescolate in una ciotolina un cucchiaio di farina di mais aggiungendo dell’acqua aromatica di rose lentamente e la polpa di una pesca frullata fino a ottenere una pasta.
Lavate accuratamente il viso con acqua tiepida e sapone neutro lasciando appena asciugare la pelle all’aria. Poi applicate con movimenti lenti e circolari dei polpastrelli la crema profumata sulla pelle umida, evitando il contorno occhi e insistendo delicatamente sui punti critici come il naso, il mento e la fronte. Risciacquate bene con acqua tiepida e applicate ancora uno spruzzo di acqua di rose come tonico finale.
Completate il trattamento applicando la vostra crema per il viso abituale.