Come Stirare con una Pressa da Stiro

Molti capi d’abbigliamento richiedono attenzione per eliminare le pieghe durante la fase di stiratura. Invece di correre in lavanderia con tutta la biancheria, la pressa a vapore può rappresentare una soluzione per fare il lavoro a casa.

Semplice da usare come un ferro da stiro, ma con una maggiore potenza di emissione di vapore, la pressa potrebbe farti risparmiare tempo e denaro nel lungo termine.
Sul mercato esistono diversi modelli, più o meno professionali, che possono essere scelti facendo riferimento a questo sito sulla stiratrice a pressa. In questa guida spieghiamo invece come utilizzare questi dispositivi.

Per iniziare, riempi il serbatoio dell’acqua della pressa a vapore e scegli l’impostazione della temperatura adatta per i panni da stirare. Accendi la pressa e lasciala riscaldare per un minuto.

Posiziona il capo sulla base della pressa e premi con il coperchio per eliminare le pieghe.
Se il capo da stirare è molto grande, procedi per sezioni. Pressando una parte alla volta, in modo da eliminare tutte le pieghe presenti sulla superficie.

Una volta terminato di premere l’intera superficie del capo e avere eliminato le pieghe precedentemente esistenti, spegni la pressa a vapore e lasciarla raffreddare per circa un minuto prima di riporla.

Come abbiamo visto, l’utilizzo di una pressa a vapore è molto semplice.

Come Fare un Plumcake con le Verdure

Un contorno originale, diverso e innovativo. Dal gusto delicato e intenso. La preparazione è semplice, veloce. Il profumo è delizioso e stuzzicherà l’appetito di tutti i vostri ospiti. Ideale per le prossime festività da abbinare a qualche secondo piatto di carne.

Occorrente
6 pomodori
3 uova
150 g di farina
Lievito
1 confezione olive verdi
Origano
Olio extra vergine di oliva
Sale

Prendete le olive e sgocciolatele. Con aiuto di un tagliere e di un coltello tagliate a fettine sottili. Versatele in una terrina. Lavate i pomodori sotto acqua fredda corrente, asciugateli e con un coltello tagliateli a metà. Togliete ed eliminate tutti i semi, quindi iniziate a tagliarli a cubetti e uniteli nella terrina con le olive.

Nel robot da cucina inserite le due uova e 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva, il lievito. Lasciate amalgamare bene i due ingredienti. Salate a piacere ed aggiungete 2 cucchiai di origano. Continuate a mescolare, aggiungendo un po’ alla volta con molta calma la farina setacciata. Aggiungete alla fine le olive e i pomodori.

Prendete uno stampo per torta, ricopritelo con l’apposito carta da forno e versate all’interno il composto. Cuocete in forno preriscaldato per 30 minuti a 180°. Mi raccomando controllate spesso la cottura con il metodo dello stecchino. Una volta cotto tagliate a fette e adagiatele in un piatto da portata, guarnite con qualche fettina di pomodoro fresco.

Come Fare un Secchiello Riciclando Bottiglie di Plastica

Ecco un’altra idea per creare un gioco riciclando il materiale di rifiuto. Basteranno pochi oggetti per confezionare in casa un secchiello adatto a conservare piccoli oggetti, o da portare al mare per costruire fantasiosi castelli. Se volete saperne di piu’ leggete la guida.

Occorrente
Una bottiglia da 2 litri
Pennarello nero indelebile
Colla a caldo
Forbici o taglierino

La prima cosa da fare e’ procurarsi una bottiglia di plastica, possibilmente di colore verde per creare una faccina tipo Hulk.
Prendiamo le forbici e tagliamo a 15-20 cm dal fondo.
Se preferite questa operazione potete farla anche con il taglierino facendo pero’ attenzione a mettere una tovaglia di protezione sul tavolo da lavoro.

Prendiamo un accendino e con molta attenzione passiamo la fiamma sul bordo della bottiglia che abbiamo ritagliato. Questo tipo di operazione servira’ a non rendere il bordo del nostro secchiello tagliente.
Ora dalla parte alta della bottiglia (quella che abbiamo scartato) tagliamo due strisce di 3 cm di larghezza.
Con l’accendino passiamo anche in questo caso i bordi per evitare di renderli taglienti.

Ora sovrapponiamo le due strisce e aiutandoci con la colla a caldo fissiamole tra di loro, per dare piu’ resistenza al manico.
Prendiamo una vite piuttosto grande e scaldiamola sulla fiamma dell’accendino. Una volta calda usiamola per fare due buchi, uno su ogni estremita’ del manico e altrettanti buchi ai lati della bottiglia.
Ora prendiamo due fermacampioni e inseriamoli nei buchi aprendoli dalla parte opposta.

Questo ci aiutera’ a dare movimento al manico, rendendolo simile ad un vero secchiello.
Ora con un pennarello nero indelebile dobbiamo disegnare una faccia, possibilmente mostruosa.
Se copierete quella della foto avrete il vostro secchiello Hulk.
Ma potete fare anche tanti altri personaggi di fantasia.

Come Fare Biscotti alle Mandorle

Ecco per te questa fantastica ricetta che ti permetterà di realizzare in casa, con le tue mani, dei gustosissimi e nutrienti biscotti alle mandorle. Sono facile e veloci da preparare, infatti occorrono 10 minuti per la preparazione e 12 minuti per la cottura.

Occorrente
2 terrine
Carta da forno
1 placca da forno
300 gr di farina setacciata
1 cucchiaino di lievito chimico
1 pizzico di sale
200 gr di burro morbido
150 gr di zucchero semolato
2 uova
1 cucchiaino di aroma per dolci alla vaniglia
200 gr di mandorle tritate grossolanamente
Zucchero a velo

Come prima cosa fai preriscaldare il forno a 180 gradi centigradi. Ora mescola in una terrina la farina, il lievito e il sale. Poi prendi un’altra terrina e lavoraci il burro usando uno sbattitore, a questo punto aggiungi lo zucchero poco alla volta, sino ad ottenere una consistenza spumosa.

Continuando a mescolare, aggiungi le uova e l’aroma per dolci alla vaniglia. Unisci la farina, lavorando sino ad ottenere un composto omogeneo. Poi mescolando con un cucchiaio di legno, incorpora anche le mandorle. Fodera la placca con la carta da forno e ponici sopra 28 cucchiaiate di pasta.

Forma, quindi, delle palline con la punta delle dita inumidite. Adesso inforna la placca per circa 12 minuti. Sfornala, lascia intiepidire i biscotti per 5 minuti, quindi mettili su una griglia per farli meglio raffreddare. Infine cospargili di zucchero a velo e servi i tuoi deliziosi biscotti alle mandorle.

Come Preparare Collutorio in Casaa

Insieme a una corretta igene orale e a una dieta adeguata, questi semplici risciacqui gengivali preverranno e cureranno le gengiviti. Aiutano anche ad allontanare i rischi di problemi gengivali più gravi che possono determinare la caduta dei denti. I collutori alle erbe sono veloci da preparare, benefici per le gengive e rinfrescanti per l’alito.

Occorrente
Collutorio alla cipresso:
100 ml di distillato di amamelide
8 gocce di olio essenziale puro di tea tree
8 gocce di olio essenziale puro di cipresso
5 gocce di olio essenziale puro di menta piperita
Collutorio alla menta:
250 ml di acqua
1 cucchiaino di glicerina vegetale
1 cucchiaino di succo di aloe vera
6 gocce di olio essenziale di menta piperita
Collutorio alle erbe per gengive sane:
250 ml di acqua bollente
2 cucchiaini di menta piperita essiccata
1 cucchiaino di semi di anice
1/2 cucchiaino di tintura di mirra

Collutorio al cipresso. Aggiungete gli olii essenziali all’amamelide e agitate bene. Il collutorio va consumato entro 4 settimane dalla preparazione. Come usarlo. Agitate prima dell’uso. Versate 1 cucchiaino di collutorio in una tazza e riempitela di acqua tiepida. Tenetene un sorso in bocca e sciacquate le gengive per un po’ prima di sputare. Continuate fino a esaurire il prodotto. Ripetete l’operazione 2 volte al giorno finchè le gengive smettono di sanguinare.

Collutorio alla menta. L’olio essenziale di menta piperita combatte i batteri che causono l’alito cattivo; l’aloe dà sollievo alle gengive. Mescolate nell’acqua glicerina vegetale, succo di aloe vera e olio essenziale di menta piperita e poi conservateli in un contenitore con il coperchio. Agitateli e utilizzateli entro pochi giorni.

Collutorio alle erbe per gengive sane. La menta piperita e i semi di anice rinfrescano l’alito. La mirra aiuta a rafforzare le gengive, è antisettica e conservante. Versate l’acqua bollente sulla menta e l’anice. Coprite e lasciate raffreddare. Filtrate e unite la mirra. Conservate in una bottiglia e agitate prima dell’uso.